fbpx

Che cosa si intende per colorazione all’hennè ?

Che cosa si intende per colorazione all’hennè ?

La colorazione all’henné è naturale e vegetale al 100%: diversamente dalle altre tinte chimiche presenti sul mercato, non penetra nel capello e nella parte più profonda del cuoio capelluto.

L’henné è conosciuto fin dai tempi più antichi come prodotto colorante per capelli, in grado di lucidarli e nutrirli.

Per questo motivo, rappresenta la soluzione ideale per i capelli fini, sfibrati e per dare maggiore definizione ai capelli ricci.

Ha proprietà riflessanti sui capelli, rende più lucente il colore naturale e consente di nascondere i tanto odiati capelli bianchi.

 

        I benefici della colorazione all’hennè

La colorazione vegetale all’henné presenta numerosi vantaggi per i capelli.

Prima di tutto è naturale al 100% e per questo motivo non danneggia il capello ma anzi lo rende più forte contro le aggressioni esterne, come ad esempio il vento, la pioggia, il sole ecc.

colorazione hennè

In secondo luogo, la colorazione all’henné nutre i capelli, conferisce una maggiore lucentezza ai capelli opachi e rappresenta un valido aiuto per i capelli grassi perché assorbe la quantità di sebo in eccesso presente sul cuoio capelluto.

Inoltre, dona ai capelli un colore rosso meraviglioso, che può essere più o meno intenso in base ai tempi di posa e all’origine della pianta.

Non bisogna poi dimenticare che la colorazione vegetale all’henné si è dimostrata efficace anche contro la forfora, grazie alle proprietà antimicotiche dell’henné, che gli permettono di restringere i pori del cuoio capelluto e di purificarlo.

 

        Vari colori per la colorazione all’hennè

Per quanto riguarda i colori, ci sono diverse tonalità di henné: queste si ottengono a partire da una miscela di piante dall’effetto colorante ridotte in polvere e mescolate con acqua.

Più nello specifico, queste piante consistono in erbe tintorie e ayurvediche, quali ad esempio Indigo, Lawsonia (il classico henné), Shikakai, Harad, Brahmi, Baheda, Bringaraj, Amla, Cassia (l’henné neutro).

L’henné classico, ad esempio, ha un colore di un rosso molto intenso ed è in grado di coprire i capelli bianchi.

L’henné neutro, invece, dalle proprietà lucidanti e nutrienti, è utilizzato come base per ottenere diverse tonalità.

Colorazione

 

Mescolando l’henné neutro con altri tipi di polveri noi di Biocoiff’ abbiamo ottenuto una palette di ben 22 diversi colori, le cui tonalità spaziano dal biondo, al rosso fino al nero.

In particolare, la sapiente miscela di erbe tintorie e piante ayurvediche ci permette di accendere i capelli di diverse tonalità:

– tonalità del biondo, se all’henné neutro si aggiunge il rabarbaro e la camomilla, che regalano ai capelli bellissimi riflessi dorati;

– tonalità del castano e del rosso, in base alla quantità di Lawsonia e Cassia, la cui miscela consente di ottenere diverse gradazioni di rosso;

– tonalità del nero, ottenuta grazie all’aggiunta della polvere di Indigofera tinctoria, che dona dei suadenti riflessi sul viola e sul blu.

 

L’henné è in grado di coprire i capelli bianchi?

L’hennè e le piante tintorie di Biocoiff il BIO parrucchiere coprono perfettamente e in modo permanente i capelli bianchi.

Provare per credere !

By |2021-01-14T12:52:55+00:00janvier 7th, 2021|Blog|